Archivio delle News

28/11/2013 - progetto europeo norme comuni sulla regolazione dell'attività dell'esperto giudiziario

La Corte d'appello di Brescia ha aderito al progetto europeo che intende individuare norme comuni sulla regolazione dell'attività dell'esperto giudiziario, il cui capo fila è l'Istituto europeo della perizia e dell'esperto, con sede in  Francia, cui hanno aderito numerose corti d'appello europee ed alcune corti italiane.


Dopo alcuni incontri all'estero ed in Italia questa corte ha elaborato un testo sintetico, ma significativo attraverso il quale dopo un'analisi critica della normativa e delle prassi italiane propone una linea di azione diretta a migliorare la qualità e la trasparenza del lavoro dell'esperto, cercando un punto di incontro con le normative degli altri paesi, in modo che la prevista formazione di un albo internazionale non escluda la presenza degli esperti italiani.


Sono lieta di dare in comunicazione detto testo che andrà a comporre un documento comune in Europa.


Cordiali saluti


Graziana Campanato


progetto